News

La trasmissione VOCI DIPINTE sulla Rete DUE della Radio Svizzera italiana (RSI) dedica la puntata di domenica 11 novembre 2018  alla mostra CICATRICI (al MAIO di Cassina de' Pecchi dal 4 novembre al 2 dicembre 2018). Si riflette sull'arte dispersa dei soldati e sulle conseguenze della Grande Guerra. Vi partecipa la nostra Carol Morganti. Ecco il link al podcast della trasmissione: Voci dipinte - RSI Rete DUE: Cicatrici (11/11/2018)
***
Nel granaio della memoria del MAIO - Museo dell'arte in ostaggio, di Cassina de’ Pecchi (MI) - la voce (ritrovata) di Italo Svevo l’arte (salvata dall'oblio) dei soldati raccontano gli eventi e gli esiti della Grande Guerra. Tutto ciò nella mostra CICATRICI - Le lacerazioni della Grande Guerra nelle opere riscoperte dei soldati, organizzata in occasione del centenario della fine della Prima guerra mondiale, dal 4 novembre al 2 dicembre 2018, che presenta oltre cinquanta opere originali (schizzi, disegni, oli, acquarelli, incisioni e litografie), rappresentative della produzione artistica sorta nelle trincee della Grande Guerra.
L’intento che si propongono i curatori dell'esposizione è di riflettere sulle deturpazioni lasciate dalla Grande Guerra, di porre l’attenzione del visitatore sugli sfregi – visibili e invisibili – che hanno straziato i corpi (e le menti) dei soldati, i luoghi delle battaglie e l’intero corpo sociale: cicatrici indelebilmente impresse sulla memoria collettiva.
Ecco il link alla pagina dedicata: Mostra Cicatrici al MAIO