News

Vi proponiamo una lettura esclusiva 
della storica dell'arte Carol Morganti dedicata alla raccolta Sull’Adriatico che Aldo Carpi realizzò sulla scorta delle sue esperienze nel corso della guerra in Albania, cui l’artista-soldato aveva preso parte tra l’inverno del 1915 e la primavera del 1916. Al ritorno in patria, portava con sé numerosi schizzi: scene ricolme di angoscia e sofferenza, che denunciano una vera e propria tragedia umanitaria vissuta dai soldati serbi allo sbando, laceri, affamati, invasi dai pidocchi, affetti dal colera. Da questi disegni toccanti Carpi trasse materia per il portfolio di 20 litografie, di grandi dimensioni, che costituiscono l'oggetto di questo intervento.